Domenica 22 Ottobre 2017

Penale

Lo studio presta attività di consulenza, rappresentanza e difesa a soggetti che siano indagati, imputati o persone offese nel procedimento penale.

Grazie alla particolare competenza ed esperienza acquisite in materia dall’Avvocato Candeloro, lo Studio fornisce attività di consulenza ed assistenza in tutto l’ambito del diritto penale ed in particolare nei processi penali aventi ad oggetto le seguenti fattispecie di reato:
• Reati contro la persona e contro la libertà sessuale
• Reati da circolazione stradale
• Reati contro il patrimonio
• Reati in materia di sostanze stupefacenti
• Diritto penale del lavoro
• Reati in materia di sicurezza e di igiene del lavoro
• Diritto penale minorile
• Reati di colpa professionale medica
• Reati tributari
• Reati bancari
• Reati contro la Pubblica Amministrazione e contro l'Amministrazione della Giustizia
• Frodi del commercio e reati in danno dei consumatori
• Reati ambientali ed urbanistici
• Reati concernenti l'onore, la privacy e la reputazione
• Diritti umani, tutela delle donne e degli immigrati
• Cybercrime e Computer Crime
• Reati Societari
• Reati fallimentari e concorsuali in genere

Lo Studio assiste il cliente in tutte le fasi del procedimento penale, ovvero a partire dalla fase delle indagini preliminari, sino al processo vero e proprio eventualmente avviatosi innanzi l’Autorità giudiziaria competente (Giudice di pace, Tribunale, Corte di Assise).

Gratuito Patrocinio
Lo Studio dell’Avvocato Candeloro mette a disposizione la propria attività professionale anche a favore di persone prive di reddito e comunque non abbienti, attraverso l’istituto del Patrocinio a spese dello Stato. Ai sensi della normativa vigente in materia (D.P.R. 115/2002) possono richiedere l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato:
• i cittadini italiani;
• gli stranieri e gli apolidi residenti nello Stato;
• l’indagato, l’imputato, il condannato, l’offeso dal reato, il danneggiato che intendano costituirsi parte civile, il responsabile civile o civilmente obbligato per l'ammenda;
• colui che (offeso dal reato/danneggiato) intenda esercitare azione civile per risarcimento del danno e restituzioni derivanti da reato.

Per essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato in ambito penale, a seguito delle modifiche introdotte nel 2012, è necessario che il richiedente sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore ad € 10.766,33.

banner-parere-online

 

News giuridiche

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione